Login Area Riservata

Username *
Password *
Ricordami

  • Servizio di organizzazione e gestione aziendale professionale per imprese di viaggi e turismo

Chiamaci

+39 02 877 849

Tutti i giorni lavorativi

dalle 09:00 alle 19:00

Inviaci un'email

Compila modulo

Area Riservata

-> Demo e Tutorial

Newsletter Comitato Scientifico n. 18

Stampa Email

Come trattare le pratiche: tutti i dubbi dell’agente di viaggi

Gli ormai due anni di esperienza prima con le agenzie pilota di ©ADVMANAGER nel 2016 e poi con le agenzie clienti nel 2017, ci hanno permesso di focalizzare quelli che sono i principali dubbi pratici dell’agente di viaggi nel trattare le sue vendite in agenzia, al fine di rendere disponibili ai commercialista dei dati e documenti completi e sicuri, che permettano l’espletamento dei sempre più rigorosi e pignoli adempimenti fiscali.

Una veloce carrellata dei principali titoli.

Quando devo fare una pratica di intermediazione, di 74ter o di compravendita?

Come contabilizzo i diritti d’agenzia? devo emettere fattura? devo emettere ricevuta fiscale? quando e per quale importo?

Sconti: come trattarli e come documentarli?

Da questi documenti d’acquisto non si capisce niente: vedo tanti marchi, ma chi è il vero fornitore fiscale? è italiano o estero?

Questa è una provvigione o uno sconto? ma vanno bene questi documenti d’acquisto?

Come e quando emetto le fatture di provvigione?

Fatture 74ter: come e quando le emetto?

E se faccio un gruppo con tanti individuali (groupage)?

E se faccio una lista nozze?

E se prenoto tanti servizi di business travel per un cliente azienda?

E se organizzo un evento per un cliente azienda?

Nelle prossime Newsletter cercheremo di dare indicazioni pratiche utili per decidere come comportarsi nei vari casi e intanto Invitiamo il lettore, per inquadrare la materia, a riprendere le nostre Newsletter dalla n. 8 alla n. 17 (nel nostro portale o su l’Agenzia di Viaggi) nelle quali abbiamo trattato per sommi capi i vari tipi di Contratti di Viaggio. Con l’avvertenza che ci stiamo riferendo alla legislazione vigente, in attesa di vedere se l’imminente recepimento della “Direttiva UE 2015/2302 del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 novembre 2015 relativa ai pacchetti turistici e ai servizi turistici collegati, che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2011/83/UE del Parlamento europeo e del Consiglio e che abroga la direttiva 90/314/CEE del Consiglio”, avrà ripercussioni anche sulla gestione contabile e fiscale delle pratiche.

La prima questione riguarda la scelta del tipo pratica. E’ opinione prevalente che la forma del documento di acquisto ricevuto dal fornitore determini se la pratica debba essere di intermediazione o di 74ter. Ad esempio nel caso di un pacchetto turistico, se l’organizzatore paga una provvigione si dice che l’agenzia lavora in intermediazione (cioè in nome e per conto del cliene), se invece l’organizzatore emette un estratto conto cosiddetto “al netto” l’agenzia lavora in compravendita 74ter (cioè in nome proprio e per conto del cliente). La ratio sarebbe che nel primo caso l’organizzatore emette un documento intestato al cliente (ancorché domiciliato presso l’agenzia) riportante un prezzo “al pubblico”, mentre nel secondo caso vende ad un prezzo negoziato all’agenzia che poi dovrebbe rivendere al cliente finale.

Ma invece nel caso di un biglietto aereo, che ormai è quasi sempre al netto, si dà per assodato che l’agenzia lavori comunque in intermediazione e che il relativo compenso sia costituito dal diritto d’agenzia richiesto al cliente. E questo perché il titolo di viaggio è comunque intestato al cliente. Però non è vero che il prezzo è sempre “al pubblico”: in molti casi si tratta di tariffe in vario modo “negoziate”, che quindi a rigore andrebbero trattate non in intermediazione, ma in compravendita (in regime Iva ordinaria). Eppure la prassi è di trattare tutti i biglietti aerei in intermediazione, senza riguardo al tipo di tariffa.

Nella prossima Newsletter continueremo dunque l’analisi di questa questione. Per altri dettagli invitiamo a consultare anche la sezione advmanager.org > Documentazione, del nostro portale.

 

Enrico Scotti, founder F. Scotti & Partners & ADVManager

Marco Motta, Studio Motta Dottori Commercialisti

 

 

 

La Newsletter del Centro Studi ©Turismo 2000, 02 febbraio 2018, n. 18

Amministrazione Contabilità Fisco Digitalizzazione Pagamenti Normativa Economia Mercato

L'Agenzia di Viaggi Magazine media partner


Area Riservata

Seguici sui Social

F. Scotti & Partners

ADVManager

F. Scotti & Partners

 

 

a Business System by  F. Scotti & Partners  powered by TURISMO2000 * Scientific Committee chaired by Studio Motta Dottori Commercialisti
SINCE 1980 * MILANO BAVENO MODENA ROMA SALERNO  BARCELLONA P.G.  LUGANO
P. Iva 10145390968