Login Area Riservata

Username *
Password *
Ricordami

  • Servizio di organizzazione e gestione aziendale professionale per imprese di viaggi e turismo

Chiamaci

+39 02 877 849

Tutti i giorni lavorativi

dalle 09:00 alle 19:00

Inviaci un'email

Compila modulo

Area Riservata

-> Demo e Tutorial

ADVMANAGER fa solo contabilità ordinaria, ma con la contabilità semplificata non risparmierei? (agenzie di viaggi, BS, AN)

Stampa Email

Il regime di contabilità semplificata è teoricamente possibile, su opzione, per le agenzie di viaggi costituite in forma di impresa individuale o di società di persone con un ammontare di ricavi non superiore ad € 400.000 annui. E’ utile ricordare che la Società a responsabilità limitata semplificata (Srls), da molti adottata in questi anni per il risparmio conseguito in fase di costituzione, è tuttavia a tutti gli effetti una società di capitale e quindi non può optare per la contabilità semplificata.

La Legge di bilancio 2017, 11 dicembre 2016 n. 232, ha introdotto per la contabilità semplificata il regime per cassa in luogo di quello precedente per competenza. I particolari meccanismi introdotti e la necessità di coordinare gli incassi e i pagamenti di ciascuna operazione introducono di fatto oneri contabili che, correlati a quelli necessari per i nuovi adempimenti della comunicazione Iva e dello spesometro trimestrale (semestrale in via provvisoria solo per il 2017), a questo punto poco si discostano da quelli necessari per tenere una contabilità ordinaria.

Va fatta poi una ulteriore considerazione: solo la contabilità ordinaria raggiunge un valore probatorio elevato di fronte all’Amministrazione fiscale, specialmente se unita alla totale tracciabilità degli incassi e pagamenti. Un’agenzia di viaggi anche di modeste dimensioni e modesta marginalità economica movimenta tuttavia importi finanziari di rilievo, che assumono una certa evidenza nel quartiere o nella cittadina in cui l’agenzia opera. Questi flussi la rendono un buon cliente per le banche, ma anche un obiettivo per le verifiche fiscali. A nostro parere la contabilità semplificata non dà in questa situazione un’adeguata protezione in caso di verifica fiscale e di pretese di accertamento induttivo.

Il sistema software di ©ADVMANAGER, mentre preleva dalla gestione vendite tutti i dati necessari per gli adempimenti fiscali obbligatori, è anche in possesso di tutte le informazioni necessarie per redigere una regolare contabilità ordinaria in partita doppia. Dunque non vi è più a nostro avviso alcun motivo per attestarsi su una contabilità semplificata ormai onerosa quanto quella ordinaria, ma priva delle stesse valenze.


Area Riservata

Seguici sui Social

F. Scotti & Partners

ADVManager

F. Scotti & Partners

 

 

a Business System by  F. Scotti & Partners  powered by TURISMO2000 * Scientific Committee chaired by Studio Motta Dottori Commercialisti
SINCE 1980 * MILANO BAVENO MODENA ROMA SALERNO  BARCELLONA P.G.  LUGANO
P. Iva 10145390968